Benvenuto su Spinning Club Giorgio Sport
Cerca


Menu
- Home
- Chi siamo
- Il regolamento
- Attività 
- FotoAlbum 
- Old Photogallery
- Video catture
- Inserisci articolo
- Il Giornalino
- Multimedia
- I nostri amici
- Members List
- Il Mercatino
- Forums
- Top 10
- Downloads
- FAQ

News


Web Links
- Il Meteo
- Webcam
- Grafico Maree

Il nostro gruppo

Catture


 

 

 
 

 


 


 
 
Le catture degli anni precedenti sulla vecchia Photogallery


 


 


 




Calendario lunare


Meteo A.M.

 
Discesa del Piave in canoa






Gli inseparabili Paolo ed Ezio
  ALTRE AVVENTURE
 


 
APRILE 2009 - DISCESA DEL FIUME PIAVE IN CANOA DA

PONTE DI PIAVE (TV) ALLA FOCE A CORTELLAZZO (VE)

Ezio Luvisetto  -  Paolo Zozzolotto


Da  tempo  avevamo progettato la discesa dell’ultimo tratto del fiume Piave con la nostra canoa indiana, compagna di numerose avventure di pesca nei luoghi più incredibili. Quest’anno merito di una buona portata d’acqua e del momento particolarmente propizio per l’inizio della pesca della cheppia abbiamo deciso di esaudire questo nostro desiderio e di portare a compimento questa nostra piccola impresa.

Partiremo dal comune di Ponte di Piave, subito dove il fiume comincia a calmarsi con le sue correnti  per arrivare a Cortellazzo in foce dopo ben 30 km.

Sarà una irripetibile occasione per scoprire nella sua bellezza il corso di questo grande fiume che conosciamo, ma non nella sua completezza, avremo anche modo di valutare esattamente la risalita del Clupeide (cheppia) mentre si accinge a risalire per fregare e deporre le uova.

Praticheremo esclusivamente la pesca a spinning, volta alla cattura e rilascio della cheppia, ma se nel mentre riusciremo a catturare qualche bella trota di fondo valle o qualche altro bel pesce significativo documenteremo comunque le nostre prede con un dettagliato servizio fotografico.

Dovremo partire all’alba e non prima di aver portato un mezzo all’arrivo, per poi ritornare al punto di partenza e mettere in acqua la nostra canoa e tutte le attrezzature da pesca, e non ultimo il cibo e le bevande da consumare durante la giornata.


Questi erano i progetti prima di constatare che, date le eccezionali piogge, non sarebbe stato possibile fare a breve quest' avventura.......
 

3 SETTEMBRE 2009 - IL MOMENTO TANTO ATTESO

Pensavamo fosse più semplice arrivare a Cortellazzo partendo da Ponte di Piave........ ed invece 35 km. di fiume non sono uno scherzo con una canoa indiana.
Comunque abbiamo pescato alla grande, siamo riusciti a catturare e rilasciare (vedi foto) un luccioperca, 3 Black-bass, alcuni persici reali, e una quantità infinita di cavedani che attaccavano con follia le nostre esche artificiali lanciate con precisione vicino alle sponde e ai tronchi sommersi, una vera "cavedanata".
Verso la fine della giornata abbiamo dovuto dedicarci interamente a pagaiare per riuscire ad arrivare al punto di arrivo prima del buio.
In totale 14 ore di canoa, siamo partiti alle 6 e arrivati alle 20.
Che dire........ora siamo felici di aver portato a termine questo nostro progetto, ma ieri nel tardo pomeriggio non eravamo poi molto entusiasti. Non paghi di questa avventura, stiamo già pensando di fare una cosa simile l'anno prossimo a giugno nel periodo della cheppia sul Sile, partendo da Silea ed arrivare alla foce a Jesolo, pianificheremo il progetto con particolare cura e non è da scartare l'idea di pernottare in tenda lungo le rive.
Nonostante i nostri quasi 50 anni non riusciamo a fermarci e la nostra amicizia, principale motore delle nostre imprese, ci porterà ancora in giro per i fiumi con le nostre corte canne e un artificiale appeso per ingannare i più bei pesci.

Ezio & Paolo.






     









Copyright © by Spinning Club Giorgio Sport All Right Reserved.

Pubblicato su: 2009-04-26 (3618 letture)

[ Indietro ]

Web site powered by PHP-Nuke



Copyright © 2006-2016 by Roger (Webmaster) - Giorgio Sport Spinning Club (Risoluz. 1280x800)



Generazione pagina: 0.10 Secondi